Covid-19 Sanificare Condizionatori

25.08.2020

Covid-19, come sanificare i condizionatori. Le 4 regole da seguire

Non è più possibile procrastinarne l'accensione, ma possono essere uno straordinario veicolo di propagazione del Coronavirus. Ecco come usarli in sicurezza

Sanificare i condizionatori sarà un obbligo in capo tanto ai responsabili degli uffici quanto ai privati. Sappiamo bene cosa si rischia “in tempi normali” se non si puliscono regolarmente i filtri, ora sappiamo per certo che il Covid-19 circola anche grazie alle correnti d’aria.

Sanificare i condizionatori, le regole d’oro:

1 – Igienizzazione e protezione

Prima di procedere con la detersione e la disinfezione del condizionatore, è fondamentale che la persona che si occuperà della procedura si protegga in modo adeguato disinfettando le mani con il gel igienizzante o con una soluzione alcolica (almeno al 60%), per eliminare ogni possibile agente contaminante. Dovrà poi utilizzare guanti monouso e indossare una mascherina, così da proteggere le vie aeree da polvere e batteri che possono disperdersi nell’aria durante le operazioni.

2 – Rimuovere sporco e materiale organico dalle superfici

Per sanificare i condizionatori si può iniziare con un’accurata detersione, utilizzando “igienizzanti per ambienti” (contenenti detergenti) per rimuovere sporco e materiale organico che si annidano sulle superfici.

3 – Disinfezione di alette e griglia

La semplice detersione, però, per quanto accurata, non garantisce il completo allontanamento dei contaminanti microbici ed è per questo motivo che è necessario procedere con la disinfezione del condizionatore, utilizzando agenti chimici o fisici con effetto virucida e in grado di uccidere o inibire i microrganismi oppure facendo affidamento al detergente sanificante spray pronto all’uso pensato da Airbank. Si consiglia quindi di procedere con la disinfezione di alette e griglia esterne del condizionatore, utilizzando il detergente sanificante e passandolo con un panno in microfibra.

4 – Disinfezione dei filtri interni e della batteria

È poi necessario procedere con la disinfezione del filtro – rimuovendolo – e della batteria del condizionatore per eliminare possibili batteri (ed eventualmente pure tracce del virus) depositati sul radiatore

 

Reperibilità 24/7